Almanacco

Morgana: la mela che ti inonda di gusto!

1 Febbraio 2022
Leggi tutto l'articolo

 

Già il nome è tutto un programma: vi dice niente Fata Morgana? Da una parte la figura mitologica legata alle leggende di Re Artù, dall’altra l’illusione ottica che può colpire i viandanti del deserto, quella che fa percepire la presenza di una vera e propria oasi ricca di acqua tra le dune.

Questo per dirvi che la nostra varietà Morgana vi incanterà al primo morso, facendo della sua succosità il suo potere più grande. Volete conoscerla meglio? Abbiamo intervistato Michele Mezzena, tra i primi frutticoltori a coltivare questa nuovissima varietà.

Cattura morgana blog

Identikit di Morgana: la mela che ti inonda di gusto

Pronti a scoprire tutti i segreti di Morgana? Diamo allora la parola al sig. Michele, che da vero esperto ci ha svelato tantissime curiosità.

Ecco il nostro botta e risposta:

 

  • Quando hai cominciato a coltivare Morgana?

Ho messo a dimora le prime piantine nel 2018, cominciando con un piccolo appezzamento per poi ampliare la coltivazione l’anno successivo. Attualmente, abbiamo a disposizione piante alla prima e seconda foglia, siamo ancora agli inizi.

 

  • Perché hai scelto di piantare questa varietà?

Nella nostra azienda agricola abbiamo sempre cercato di coltivare diverse varietà di mela. Avere una produzione equilibrata che non favorisca solamente una o poche tipologie di mela è molto importante per ridurre al minimo i rischi imprenditoriali. Abbiamo quindi sempre seguito con interesse l’evolversi dell’offerta varietale di Melinda e tra tutte le nuove proposte, con Morgana è stato davvero amore a prima vista… o meglio al primo morso! L’ho assaggiata e come prima cosa mi ha colpito il gusto, molto ricco, pieno e nuovo rispetto alle mele tradizionali.

Cattura 8 MORGANA

  • Parliamo proprio della mela. Puoi raccontarci le sue straordinarie caratteristiche?

Dopo due anni di raccolta posso dire che sono davvero soddisfatto di Morgana sotto tutti i punti di vista. Quest’anno poi il colore delle mele era spettacolare e, se inserita negli areali corretti e con una produzione ben gestita, è una mela che dà veramente pochi problemi. Ma quello che incanta è il gusto fruttato, che ti conquista con mille sfaccettature diverse, e la super succosità. Inoltre, si conserva davvero bene anche a casa: l’anno scorso abbiamo tenuto da parte una cassettina per la nostra famiglia ed è durata fino a primavera.

 

  • Come viene gestita la tua azienda? E qual è la cosa che ti piace di più del tuo lavoro di agricoltore?

L’azienda è di mia madre e ci lavoriamo principalmente io e mio padre. In realtà, il contadino è la mia seconda professione, per questo il lavoro in campagna per me è occasione di riflessione e di vicinanza con la natura. Mi piace perché quando vedo che il duro lavoro dà buoni frutti, con mele belle e buone, la soddisfazione è davvero impagabile.

 

Cosa ne dite, la nostra Morgana ha incantato anche voi?