Almanacco

Golden Delicious, la faccetta rossa più famosa della Val di Non

19 Dicembre 2022
Leggi tutto l'articolo

Quando si pensa a Melinda si pensa a una Valle unica, a un territorio fantastico e a un prodotto di qualità superiore.
Da decenni la protagonista delle nostre produzioni è assolutamente la Golden Delicious, la varietà regina della Val di Non, una mela dal profumo e dal gusto aromatico, dalla buccia gialla come il sole che la accarezza e con l’inconfondibile faccetta rossa.

Il nostro clima è perfetto per questa mela, il terreno è ideale per la sua crescita e permette lo sviluppo di aromi perfettamente equilibrati tra dolcezza e note acidule.
La buccia di colori intensi è frutto di 2000 ore di sole ben suddivise nel corso di tutto l’anno, unite ad un’escursione termica ideale per farla arrossire e creare la faccetta rossa tanto ricercata da tutti gli amanti delle mele.

Stagioni 16

  • Ma come nasce la faccetta rossa?

Preparatevi a prendere appunti: saliamo in cattedra per farvi scoprire di più sulla mela preferita dagli italiani!
La faccetta rossa deriva da un accumulo di un particolare tipo di polifenoli, gli antociani, in seguito a precisi stimoli ambientali. La loro biosintesi è il risultato di una combinazione di basse temperature ed esposizione della buccia alla luce diretta (in particolare ai raggi UV-B). L’escursione termica e la luce in sinergia rendono così possibile la manifestazione del tipico rossore della Golden, una risposta della mela per proteggere i tessuti dalla buccia e non perdere la clorofilla con annesse importanti alterazioni fisiologiche.

Si tratta di un effetto che avviene in condizioni di altitudine tipiche della nostra zona , la produzione infatti è compresa tra i 400 ed i 1000 metri sopra il livello del mare. La montagna è il luogo ideale per far crescere questa “faccetta rossa”: c’è più probabilità di avere sbalzi di temperatura e luce più intensa.

Il momento in cui si può osservare la nascita di questo fenomeno è l’avvicinarsi della raccolta: approcciandosi verso la maturazione dei frutti lo sbalzo di temperatura tra giorno e notte stimola la buccia del frutto, in condizioni di luminosità diretta, a formare questo tipo di faccetta.

DSC0393

Ora che la conosci di più… preparati a gustarla al meglio! Dal sapore equilibrato, dolcemente acidulo, a colazione la puoi gustare frullata, oppure nelle macedonie dà il meglio come con fragole e kiwi. Centrifugata con carota, finocchio e zenzero.

Si sposa alla perfezione con la ricotta e con il filetto di maiale, è indispensabile per il ripieno dello strudel salato.

Provala nelle insalate: dalla classica della tradizione regionale con cavolo cappuccio, cumino e aceto di mele, a quelle a base di verdure e formaggi.

Ma le ricette con la Golden non sono finite qui: scoprile tutte sul nostro sito!

Tag
faccetta rossaval di nonmele Goldengolden