Almanacco

Le ricette di Davide Zambelli: 5 lieti fine della mela

26 Novembre 2020
Leggi tutto l'articolo

Lo seguiamo sui social, su Youtube e in tv e ora Davide Zambelli arriva sul nostro blog con 5 ricette belle, semplici e originali tutte a base di mela.

Le nostre Melinda possono scegliere il proprio lieto fine: sposarsi con un insalata oppure con l’orzo? Viaggiare nel caldo del forno o tra i ghiacciai del freezer? In ogni caso, la mela diventerà la protagonista assoluta della sua favola d’amore in cucina.

Ma sentiamo cosa ha da dirci il nostro Zamby… ecco i suoi consigli!

image00003

La parola allo chef: 5 ricette originali e buonissime con la mela

Ok, la torta di mele è favolosa. Ma ci sono finali anche diversi per il nostro frutto preferito. Quali? Oggi ce li spiega Davide Zambelli, pronto a dare a Melinda il “the end” che si merita. E vissero tutti mangiati e contenti!

 

Insalata di mele

Qui la mela esprime tutta la sua dolcezza naturale e viene combinata con ingredienti sapidi, ma tranquilli perché il sapore risulterà perfettamente in equilibrio. Abbinatela a gusti con tendenza amarognola o acida, come le noci, il radicchio, il sedano, il limone e non siate banali neanche con i condimenti. Che ne dite ad esempio di una vinaigrette alla senape invece del solito condimento olio, sale e aceto? Con la mela la senape è spaziale.

   header ricetta 4

Melinda Chips

Uno snack fantastico, croccante, sano e rapidissimo, anche perché da fare al microonde. Tagliate le mele a fettine sottilissime con l’aiuto di un’affettatrice oppure di una mandolina. Volendo prima le potreste anche detorsolare. Disponetele sul piatto rotante senza sovrapporle e cuocetele a 600 W controllandole (e ogni tanto girandole dall’altro lato) fino ad ottenere un risultato asciutto e croccante. Calcolate che una volta raffreddate risulteranno ancora più croccanti.

mele secche

Sorbetto di mela

Un’idea non solo per la bella stagione. Spremete un limone con uno spremiagrumi e filtratene il succo per trattenere i semi. Tagliate 250 g di mele a dadini senza togliere la buccia, quindi trasferitele in una ciotola insieme al succo di limone e a 70 g di zucchero. Aggiungete anche 300 ml di acqua e frullate il tutto con l’aiuto di un mixer. Una volta ottenuta una consistenza cremosa, amalgamatevi 250 g di yogurt bianco intero. Trasferite il composto in freezer e lasciatelo riposare almeno 3 ore, avendo cura di rigirarlo ogni 30 minuti per spezzare i cristalli di ghiaccio. Trascorso il tempo necessario, dividete il sorbetto alla mela nei bicchieri e servite. Se volete un risultato più cremoso lo potreste mantecare 10 secondi in un mixer a media velocità.

 

Mele al forno in vasetto

Molti le credono un dolce triste e solo per anziani invece non è così. Oltre che salutari sono molto raffinate e profumate, se si segue la ricetta giusta. Vi coccoleranno durante la stagione fredda e le potrete conservare nei vasetti delle marmellate anche per un anno intero. Quanto sarebbe comodo avere a disposizione sempre delle mele cotte pronte per essere scaldate in microonde? Detorsolate le mele (la renetta è perfetta) e disponetele su una teglia o in una pirofila. Infilzate nella polpa di ogni mela 2 o 3 chiodi di garofano, aggiungete 1 cucchiaino di zucchero di canna su ognuna, una spolverata di cannella e del succo di agrume (il succo di mandarino è fantastico) e se vi piace potreste anche aggiungere un po’ di uvetta. Cuocete le mele a 200 gradi per 30 minuti, poi sfornatele e attendete che si intiepidiscano. Ovviamente le potreste gustare subito ma se ne avete fatte molte basterà disporle anche una sopra l’altra in vasetti da confettura sterilizzati e procedere con il sottovuoto, facendoli bollire per 30 minuti e lasciando raffreddare i vasetti direttamente nell’acqua. Conservateli in dispensa lontani dalla luce. Il consiglio in più? Sostituite il succo di agrumi con del Rum per dare una nota più sofisticata!

Orzotto o risotto?

E voi direte: “e la mela che c’entra qui?” Non potete capire quanto siano favolosi insieme la mela e il risotto, ma anche la mela e l’orzotto. Il cuore della mela si scioglie di fronte questi due cereali, abbracciando gli ingredienti e rendendo ancora più cremose e dolci le vostre preparazioni. Uno spettacolo insomma. Un consiglio: aggiungete i cubetti quando mancano circa 8 minuti al termine della preparazione e abbinatela ai sentori affumicati dello speck o decisi dei formaggi stagionati o erborinati, anche se in realtà sta bene anche con quelli più delicati come una classica caciotta. E le erbe aromatiche perfette? Timo e rosmarino.risotto

Voi quale lieto fine avete in serbo per la vostra mela? Ditecelo nei commenti!

 

Tag
Davide ZambelliMelamelindaRicetteRicette FaciliRicette MelaRicette Veloci