Almanacco

Riciclo creativo a base di mela: non si butta via nulla!

1 Ottobre 2020
Leggi tutto l'articolo

Come usare tutto, ma proprio tutto, delle vostre Melinda? Parola d’ordine: riciclo creativo.

Se le bucce e i torsoli delle vostre mele finiscono solitamente nell’umido, siete nel posto giusto per ricredervi.

Dal pot-pourri alla pulizia delle pentole, rimarrete davvero sorpresi di sapere come quello che spesso considerate un rifiuto, può invece trasformarsi in qualcosa di nuovo, buono e davvero utile.

Eccovi tante idee fai da te per riutilizzare gli scarti delle mele in modo originale, divertente ma soprattutto sostenibile.

AdobeStock 228287298 1

5 modi per riutilizzare gli scarti della mela con il riciclo creativo

Alzi la mano chi tra di voi mangia le nostre Melinda togliendo la buccia. Rimandati a settembre! È proprio qui infatti che sono racchiusi i nutrienti principali della mela. Ma se proprio non potete farne a meno… seguite i nostri suggerimenti per riciclarle con creatività.   

Pot-pourri alla mela

Amate personalizzare gli ambienti con i vostri profumi preferiti? Tagliate le bucce di mela a pezzetti e fatele essiccare in scatole di latta e unitele a fiori secchi, lavanda, bastoncini di cannella e scorze di arancia. Utilizzate il pot-pourri come decorazione per un angolo del salotto, oppure versate il vostro mix di fiori e aromi in fazzoletti da legare con un nastro colorato. Saranno perfetti per profumare cassetti e armadi in ogni stagione.

Come lava le pentole Melinda…

Ospiti a casa e avete preparato un pranzo in grande stile. Tranquilli, alle pentole ci pensa Melinda. Sapevate che le bucce di mela contengono acidi capaci di eliminare anche le incrostazioni più difficili? Il segreto è metterle a bollire per 30 minuti all’interno della superficie sporca. Al termine dell’operazione tutto tornerà a risplendere. Provate per credere 😉

Dalle bucce di mele nascono i fior…

Come mantenere sana e rigogliosa la vostra giungla casalinga? Facile, con le bucce di mela. Vi basterà tritarle e mescolare con altri scarti organici per ottenere un composto fai da te da spargere sulla terra. Provate e le vostre piante cresceranno – e rimarranno – forti, floride e verdissime. 

Tisana alle bucce di mela

Le fredde sere d’autunno chiamano proprio loro, le calde tisane. Essiccate le bucce di mela in una teglia da forno facendole cuocere a 80° per circa 3 ore. Riscaldate un litro d’acqua, fino a bollitura e poi mettete una manciata delle vostre bucce e lasciate in infusione per circa 10 minuti. Aggiungete del miele a piacere. Ricordatevi: per non far scurire le bucce, prima di infornare, bagnatele con del succo di limone. Sarà un infuso anti-spreco davvero speciale.

Gelatina ai torsoli di mela

Non solo bucce, anche torsoli. Il segreto per riciclarli? Fate una bella gelatina di mele. Come per la preparazione della tisana, ricoprite i torsoli con il succo di limone prima di farli bollire per circa 30 minuti. Filtrate bene, aggiungete lo zucchero e fate cuocere a fuoco lento per un’altra mezz’ora. Unite una bustina di gelificante e mescolate per 2 minuti prima di riporre il tutto in vasetti sterilizzati. Fate raffreddare e voilà… anche i torsoli son serviti.

Cosa ne dite, vi sono piaciuti i nostri consigli di riciclo creativo? Con Melinda non si butta via nulla!

Tag
ecosostenibilità ambientaleMelemelindaRicicloRiciclo creativosostenibilità