Almanacco

Natale 2020? Parola d’ordine: regali homemade

10 Dicembre 2020
Leggi tutto l'articolo

“Babbo Natale? Ha una autocertificazione speciale, internazionale, per consegnare i doni a tutti i bambini del mondo”. La rassicurazione arriva dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che ha preso carta e penna per rispondere a Tommaso, un bambino di 5 anni, preoccupato che la pandemia potesse bloccare il lavoro di Santa Klaus. Come sarà questo Natale 2020? Sicuramente sarà diverso, per tante ragioni, forse anche per quanti e quali regali verranno scambiati in famiglia e tra gli amici. Noi abbiamo fatto un’indagine proprio su questo tema! Pronti a saperne di più? Andiamo!

Il regalo di Natale è homemade

Questo Natale 2020 è segnato da un’attenzione in più al portafogli e alle nuove regole. E se la soluzione fosse un regalo homemade? Su un campione di 500 intervistati, all’83% farebbe piacere ricevere un pensiero fai da te da una persona cara, mentre il 56% dichiara di aver già pensato di realizzarne, mettendo alla prova la propria creatività per l’occasione.

Perché il regalo homemade sembra piacere così tanto? Secondo il 51% di tutti gli intervistati è un dono più personale. Oltre a essere più economico e a sfuggire da qualsiasi spostamento, è anche un dono che racchiude qualcosa di voi stessi, delle vostre passioni, un po’ del vostro tempo. Un vero regalo pensato, progettato, sudato! In più, iniziare un progetto, disfarlo, ricominciarlo, aggiustarlo, ma soprattutto portarlo a termine, è qualcosa che rimette in pace la mente, meglio di una seduta di yoga. Che visto questo 2020, non fa per nulla male.

In pole position i regali golosi

Quali sono i regali fatti in casa più apprezzati? In pole position quelli da gustare a tavola: biscotti natalizi (62%), confetture (52%) e liquori (48%). Classifica molto simile per quanto riguarda i regali preferiti da realizzare: a dominare la scena ancora i biscotti natalizi (64%), seguiti questa volta dai liquori (48%) che sorpassano di un solo punto le confetture (47%). Vi è venuta voglia di preparare una confettura?

MELINDA0112 1

La confettura di mele di Davide Zambelli

Eccovi una ricetta di confettura alle mele, creata dal food blogger Davide Zambelli, per un Natale 2020 coi fiocchi!

Ingredienti

  • 1 kg di mele Renetta
  • 250 g di zucchero
  • 1 limone
  • 1 bicchiere d’acqua

Procedimento

La preparazione è facilissima: tagliate a pezzetti le mele Renetta, ideali per questo tipo di ricetta, che avrete precedentemente sbucciato e detorsolato, cuocetele in pentola per 45 minuti circa con lo zucchero, il succo del limone e l’acqua. A fine cottura potete tenere il composto a pezzi oppure frullarlo per ottenere una purea.

Vi piace sperimentare? Giocate con le spezie: prima di invasare la confettura potete aromatizzarla con della cannella o della polvere di cardamomo e chiodi di garofano, oppure arricchirla con dei pinoli tostati o con dell’uvetta per richiamare il sapore dello strudel.

Perfetta abbinata ai formaggi, divina con i dolci (biscotti e crostate), meravigliosa a colazione spalmata anche su una semplice fetta di pane tostato.

Pacchetto regalo? I consigli di Clara Battello

Cosa c’è di più bello che ricevere un regalo fatto a mano? Farlo! Qui sotto un’idea di Clara Battello, aka Petit Pois Rose art director, grafica e illustratrice, che vi darà alcune dritte per presentare al meglio il vostro dono.

“Per prima cosa recuperate vecchi fazzoletti in tessuto, stracci o canovacci. Con l’aiuto di una sagoma tonda (una ciotolina con diametro superiore rispetto al coperchio del vostro barattolo sarà perfetta) ricalcate la forma con una matita per poi ritagliarla. Per evitare che il tessuto si sfilacci, usate delle forbici a zig zag oppure passate con un pennellino un velo di colla vinilica. Armatevi ora di pastelli, penne o tempere colorate e liberate la vostra fantasia, decorando il tessuto e personalizzandolo con il nome della persona a cui volete regalare la confettura di mele. Lasciate asciugare, stirate per bene il tessuto e rivestite il tappo con quest’ultimo, fissandolo con nastri verdi e rossi o con un semplice spago per l’arrosto. Pigne, stecche di cannella e piccole decorazioni di Natale saranno il tocco finale per un pacco regalo coi fiocchi.”

I consigli di Clara non finiscono qui e ci rivela anche un modo per rendere la confettura di mele una vera sorpresa, tutta da scartare.

“Tenete da parte i sacchetti in carta del pane e inserite il vostro vasetto, calcolatene l’altezza e tagliate l’eccesso di carta. Ora che avete preso le misure, appiattite l’incarto e decorate con matite e pennarelli: potete indicare in modo colorato e divertente gli ingredienti che avete utilizzato oppure scrivere una ricetta con cui usare la confettura di mele, per esempio una crostata, strudel, ciambelle o in abbinamento a formaggi. Mettete dentro il vostro vasetto, chiudete bene tutto e voilà… il regalo è fatto.”

Pronti per un regalo di Natale completamente homemade? Con Melinda il successo è assicurato!

Tag
ConfetturaConfettura di MeleMelemelindaNataleRegaliRegali NataleRicettaRicetta ConfetturaRicetta Confettura di MelesostenibilitàSpreco Alimentare